vetro temperato

Vetri Tecnici Temperati

Stile e Sicurezza

Metalfilms Divisione Vetro

Processo Vetro

La divisione vetro, di recente nascita, consiste nella trasformazione del vetro piano.
Le lavorazioni vengono eseguite per le applicazioni in cui sono richiesti latre di vetro temperato di piccole dimensioni.
Il lavoro si svolge su commessa; la materia prima è vetro in lastre di grandi dimensioni che vengono lavorate secondo i disegni del cliente.

Tipicamente le lastre prodotte da Metalfilms trovano impiego nel campo dell’illuminazione, delle maschere per sub, nei quadri elettrici, placche.

La particolarità del processo Metalfilms è nella realizzazione di lastre di vetro temperato molto piccole.

Il lavoro si svolge su commessa e quindi vengono realizzati vetri con lavorazioni e decorazioni secondo i disegni del cliente.
Il processo parte dall’approvvigionamento di lastre di vetro di grandi dimensioni in vari spessori e tipologie come: vetro chiaro, stopsol, basso emissivi, stampati, altro.

Un apposito banco di taglio a controllo numerico provvede a tagliare i vetri alle misure richieste.

Successivamente si procede alla molatura del bordo. I vetri possono avere due tipi di finitura: filo lucido eseguito da macchine chiamate bilaterali dotate di utensili diamantati, oppure semplicemente sfilettati, utilizzando particolari macchine a nastro abrasivo. Per entrambe le metodologie, trattandosi di azioni abrasive, è importante raffreddare la lastra per evitare “bruciature” del bordo che potrebbero innescare delle fratture superficiali non visibili e causarne la rottura anche dopo un certo tempo. Appena eseguita la lavorazione di molatura si rende necessario il lavaggio e la successiva accurata asciugatura al fine di evitare qualsiasi traccia di calcare, non accettabile per i nostri standard qualitativi.

Eseguita la finitura del bordo è possibile realizzare fori oppure decori utilizzando il metodo della serigrafia, con apposite macchine che garantiscono velocità precisione e ripetitività.

Infine le lastre vengono temperate in un apposito impianto chiamato forno oscillante. La macchina è costituita da una tavola di carico, una zona di riscaldamento, una di raffreddamento e una tavola per lo scarico. Le lastre vengono appoggiate sui rulli della tavola di carico.

Allo start dell’operatore i vetri traslano all’interno della zona forno, quest’ultima costituita da speciali rulli in silice idonei a non marcare i vetri alle alte temperature tipiche della zona di riscaldo.
La carica di vetri oscilla avanti e indietro all’interno del forno per il tempo necessario a far raggiungere la temperatura di 630°C ad ogni vetro. In seguito i vetri traslano velocemente in avanti fino a raggiungere la zona di raffreddamento.

Detta zona è costituita da speciali soffianti in grado di raffreddare uniformemente le lastre con una quantità di aria inversamente proporzionale allo spessore del vetro da temperare.
Di fondamentale importanza è raffreddare il vetro in modo uniforme e simmetrico tra la superficie superiore e quella inferiore, e con la giusta pressione. Le lastre, una volta temperate non possono subire lavorazioni meccaniche come forature o taglio.

Di seguito l’elenco dei singoli passaggi per la lavorazione del vetro temperato
molatura del bordo: 

  • lavaggio
  • asciugatura
  • lavorazioni meccaniche
  • serigrafia
  • tempera
Il vetro temperato migliora notevolmente le caratteristiche meccaniche rendendo più resistente la lastra agli urti, alla flessione, alla temperatura e allo shock termico. Inoltre il vetro assume proprietà di sicurezza antinfortunistica in quanto oltre ad essere più resistente, in caso di rottura accidentale, si riduce in innumerevoli piccoli pezzi smussati non pericolosi.

La particolarità del processo Metalfilms è nella realizzazione di vetri temperati di piccole dimensioni in accordo con le specifiche esigenze del cliente.

Si realizzano vetri delle più svariate forme, dal rettangolare al sagomato, con lavorazioni dei bordi in filo lucido oppure semplicemente sfilettati, con forature o fresature.

Possiamo inoltre eseguire decorazioni attraverso il metodo della serigrafia anche a più colori.

Si possono apporre serigrafie conduttive per rendere riscaldabile la superficie del vetro, anche su vetri ricoperti da couche metallica.

  • Vetri di sicurezza, temperati
  • Qualsiasi forma, rettangolari, rotondi, sagomati
  • Finitura del bordo secondo le esigenze del cliente
  • Lavorazioni meccaniche di qualsiasi tipo
  • Serigrafia a più colori
  • Vetri riscaldabili
  • Vetri stampati
  • Vetri antiriflesso
  • Vetri basso emissivi

Il miglioramento continuo della qualità è uno dei nostri obbiettivi ed è garanzia di perfomance ai nostri clienti.

La Metalfilms, azienda certificata ISO 9001, esegue i controlli qualitativi che generalmente vengono richiesti dal cliente. In mancanza di questo la Metalfilms applica la propria procedura interna, che rispecchia la norma Europea EN 1249 la quale definisce le caratteristiche che deve avere la lastra di vetro temperata, ovvero:

  • Controlli visivi delle lastre di vetro durante tutto il processo
  • Controlli dimensionali con appositi strumenti
  • Controlli della grafia nel caso si tratti di vetri serigrafati
  • Controlli di tempera che consistono in prove distruttive al fine di verificare quanti frammenti di vetro si contano in una determinata superficie.

Infine, ma non per ultima, teniamo a garantire la puntualità nelle consegne, un aspetto che ha sempre contraddistinto la Metalfilms. Questo è possibile anche grazie all’impiego di un camion di proprietà di Metalfilms srl per effettuare le consegne.

Perchè sceglierci

  • Controlli visivi delle lastre di vetro durante tutto il processo
  • Controlli dimensionali con appositi strumenti
  • Controlli della grafia nel caso si tratti di vetri serigrafati
  • Controlli di tempera che consistono in prove distruttive al fine di verificare quanti frammenti di vetro si contano in una determinata superficie.
  • Puntualità

Gallery Divisione Vetro